BREAKING NEWS

11/10/13

Aprire un conto corrente a Monaco

Hai già fatto l'Anmeldung e sei deciso ad impegnarti al massimo per restare a Monaco di Baviera? Uno dei passi successivi che ti converrebbe fare è quello di aprire un conto tedesco, in seguito al quale riceverai una carta EC (EuroCheque) con il suo corrispondente PIN, per poter fare tutte le operazioni possibili ai diversi sportelli (facendo attenzione ai costi connessi).

Naturalmente, presso i diversi sportelli EC presenti nella città, potrai utilizzare anche una carta collegata ad un conto aperto in Italia ma dovrai sostenere tutti i costi di commissione.
Inoltre, c'è da dire che l'apertura di un conto tedesco viene sempre caldamente consigliato soprattutto perché richiesto da molte aziende che potrebbero essere intenzionati ad assumerti (per l'accredito dello stipendio) e perché grazie allo stesso potrai richiedere la Shufa (ovvero una sorta di controllo sullo "stato di salute" del tuo conto e una verifica delle tue eventuali richieste di prestiti o presenza di debiti) che rappresenta un documento indispensabile per poter affittare un appartamento.
Attraverso il conto potrai, inoltre, inoltre predisporre il trasferimento di denaro per pagare fatture con i formulari per bonifici, per le spese periodiche di quantità fisse (come l'affitto) o regolari (come luce, gas, internet e in generale tutte le spese, tra cui il canone televisivo, obbligatorio per tutti da Gennaio 2013).

Una buona novità per gli studenti è che possono richiedere l'esenzione delle commissioni (Kontoführungsgebühren). I non studenti, invece, sono esenti dal pagamento delle commissioni solo nel caso in cui ci sia un introito mensile, nel conto, che raggiunga una certa soglia (ogni istituto bancario stabilisce la soglia minima che diventa perciò variabile ma, generalmente, non è inferiore alle € 1.000).

Ottenere una carta di credito e servizi aggiuntivi, non è cosa facile e immediata dal momento che richiede un monitoraggio costante di diversi mesi, in cui la banca potrà verificare se sei "affiabile" ovvero si assicurerà della regolare ricezione di accrediti sul conto.

Infine, se hai intenzione di risparmiare, ottenendo un buon tasso d'interesse, dovresti informarti sull'apertura di un conto risparmio (Sparbuch), ovvero di un libretto bancario per fare depositi.

Qualsiasi operazione tu intenda fare, dovrai informati al meglio perché ogni istituto ha le sue regole ed è bene fare una scelta oculata. Puoi iniziare a consultare i siti dei diversi istituti di credito per capire i sevizi offerti, i costi, le condizioni e poi rivolgerti personalmente in sede per trovare risposte più esaustive ai tuoi dubbi.

Trovi ulteriori dettagli su:
- Deutsche Post --> non è una banca ma attraverso il conto Postbank, puoi comunque versare i tuoi soldi e fare diverse operazioni, risparmiando anche qualcosa in più rispetto ai costi legato ad un conto corrente bancario.

- StadtSparkassen (Casse di risparmio) --> sono istituti di credito gestiti dal governo locale

Poi, abbiamo  le istituzioni private quali:
- Berenberg Bank

- Commerzbank

- Deutsche Bank

- Eurohypo

- HypoVereinsbank

- Reuschel & Co. Privatbankiers

- Santander Consumer Bank

3 commenti :

  1. pensavo fosse più difficile... complimenti per le informazioni molto chiare

    RispondiElimina
  2. anche io pensavo fosse difficilissimo. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando si tratta di soldi le procedure si possono snellire molto ;)

      Elimina

AVVERTENZE: I commenti contenenti spam saranno rimossi.
[ Per contattare lo staff di BuongiornoMonaco scrivi a buongiornomonaco@gmail.com ]

 
Copyright © 2016 Buongiorno Monaco - Il portale per gli italiani a Monaco di Baviera Tutti i diritti riservati -