BREAKING NEWS

31/10/13

Pedaggio per gli stranieri sulle autostrade tedesche? L'Unione europea dice "sì"

Berlino deve ristrutturare la rete autostradale. Servono 11 mld: l'idea è tassare i guidatori non tedeschi. L'introduzione del pedaggio sulle autostrade tedesche per gli automobilisti stranieri (italiani compresi) potrebbe essere il modello su cui Cdu, Csu e Spd prevedono di impostare le trattative per la nuova Grosse Koalition, che i protagonisti vorrebbero varare prima di Natale.
Le migliaia di italiani che ogni anno raggiungono in auto l'Oktoberfest di Monaco di Baviera, rischiano quindi l'anno prossimo di dover pagare il pedaggio autostradale.

Sotto il titolo "Bruxelles appoggia i piani di pedaggio di Seehofer", la Sueddeutsche Zeitung rivela che il Commissario europeo al Trasporti, Siim Kallas, considera compatibile con le normative europee l'introduzione del pedaggio per gli stranieri sulle autostrade tedesche, come chiesto con forza anche in sede di trattative per la formazione della Grosse Koalition dal governatore e presidente della Csu bavarese, Horst Seehofer.

Secondo il ministro federale dei Trasporti, Peter Ramsauer (Csu), se questa decisione venisse adottata, lo Stato tedesco potrebbe veder affluire ogni anno nelle proprie casse fino ad 800 milioni di euro in piu'.
Finora questa soluzione era considerata inammissibile in Germania, poiche' esentando i tedeschi discriminerebbe gli stranieri, ma la soluzione per aggirare l'ostacolo sarebbe gia' pronta.

La Sueddeutsche scrive infatti che il costo della tassa annua di circolazione autostradale per i tedeschi potrebbe venire detratta dall'imposta del bollo auto.

Di questo avviso e' anche il Commissario Kallas, quando nella lettera inviata all'esperto del traffico dei Verdi, Michael Cramer, scrive che una diminuzione del bollo auto per gli automobilisti tedeschi, come compensazione di un "pedaggio autostradale adeguato per tutti gli utenti non costituisce una discriminazione sulla base della nazionalità"

Posta un commento

AVVERTENZE: I commenti contenenti spam saranno rimossi.
[ Per contattare lo staff di BuongiornoMonaco scrivi a buongiornomonaco@gmail.com ]

 
Copyright © 2016 Buongiorno Monaco - Il portale per gli italiani a Monaco di Baviera Tutti i diritti riservati -