BREAKING NEWS

25/01/15

Chi è Hans Müller-Wohlfahrt, il medico che ha in cura Aquilani? L'analisi di Crociani per Violanews.com

Alessio Crociani, sul sito Violanews.com, analizza la figura del medico del Bayern Monaco e della nazionale tedesca. 
Hans-Wilhelm Müller-Wohlfahrt
In Germania c’è addirittura chi lo definisce uno sciamano, mentre per altri non è né più né meno che un venditore di fumo. Le speranze di rivedere al più presto Alberto Aquilani con la sua maglia viola numero 10 sono appese ancora una volta alle doti del dottor Hans-Wilhelm Müller-Wohlfahrt, luminare tedesco della medicina sportiva che per qualcuno starebbe preservando Gomez in vista dei mondiali. Medico del Bayern Monaco e della nazionale di calcio tedesca dal 1977: niente male il biglietto da visita del dottor Müller-Wohlfahrt,capace di trasformare un palazzo del XII secolo situato nel centro di Monaco di Baviera (la Alte Hof) nella sua clinica, una struttura medica al limite del surreale.

 E’ tra le figure più controverse nell’ambito della medicina dello sport a causa dei suoi metodi di cura originali. Tra le terapie più usate da Müller-Wohlfahrt, le iniezioni di Actovegin, un estratto di sangue di vitello che migliora la circolazione e l’ossigeno accelerando così la guarigione nell’uomo. Tra le sue specialità anche un fluido ricavato dalle pinne di squalo, l’azoto liquido e l’estratto di creste di gallo, quest’ultimo utilizzato in particolare per la cura delle ginocchia (quindi il campo in cui rientrava il primo infortunio di Mario Gomez). E la risposta alla vostre domande è “no”, non stiamo parlando di arte culinaria ma di iniezioni mediche curative.

Müller-Wohlfahrt si difende definendo poco invasive le sue cure, tanto da aprire in passato il suo studio ai media per mostrare i suoi metodi di trattamento. In particolare ha fatto vedere che i pazienti ricevono iniezioni multiple di miscele omeopatiche, lubrificanti, Actovegin e altri medicinali. Al quotidiano australiano The Age, il dottore ha affermato che l’unicità dei suoi trattamenti sta nel metodo delle iniezioni: "la prima serve a sedare il paziente, poi in un secondo momento immetto gli aghi nel muscolo e inietto tutte le miscele. Niente cortisone, niente sostanze chimiche. Nessun effetto collaterale. È come se mettessi oli di altissima qualità in una macchina da corsa".   L'articolo di Alessio Crociani continua qui...

Posta un commento

AVVERTENZE: I commenti contenenti spam saranno rimossi.
[ Per contattare lo staff di BuongiornoMonaco scrivi a buongiornomonaco@gmail.com ]

 
Copyright © 2016 Buongiorno Monaco - Il portale per gli italiani a Monaco di Baviera Tutti i diritti riservati -