BREAKING NEWS

03/07/16

Valeria Vairo presenta il suo libro "Il sapore della vita" a Monaco di Baviera


BuongiornoMonaco non poteva mancare alla presentazione de "Il sapore della vita", il nuovo libro della giornalista e scrittrice Valeria Vairo che racconta la storia di integrazione di Giulia e il suo equilibrio ritrovato proprio con il trasferimento a Monaco di Baviera. 

La protagonista riflette sul suo passato trascorso tra il nord e il sud d'Italia, due mondi caratterizzati da mentalità, abitudini e tradizioni culinarie diverse e ha gli stessi problemi di molti connazionali che si trasferiscono a Monaco: la difficoltà di imparare una nuova lingua e riuscire ad integrarsi.
Il libro, edito da dtv, è in versione bilingue italiano e tedesco e rappresenta anche un ottimo strumento per migliorare le proprie competenze linguistiche. 

Valeria Vairo ha scelto di presentare "Il sapore della vita", il 30 giugno 2016, presso Eataly, per offrire ai propri ospiti un'esperienza culinaria unica.  

Valeria Vairo e Francesca Giudice hanno letto alcune pagine del libro ed è incredibile il tempismo con cui seguivano alla loro interpretazione i piatti preparati dallo chef Leonardo Palazzo, che ha riproposto proprio le ricette che accompagnano la vita di Giulia.
Si narrava di un "risotto allo zafferano" e un attimo dopo era sotto i miei occhi pronto per essere assaporato. I profumi nella sala si alternavano, come le pagine del libro, lette sia in tedesco che in italiano, e lasciavano il posto ai sapori intensi, ai piatti preparati secondo ricette tradizioni lombarde e pugliesi. Immedesimarsi nella vita di Giulia è stato piacevolissimo. 

"Vorrei puntualizzare - dice la scrittrice - che le ricette non sono state tratte da libri di cucina, ma dai racconti diretti di chi quei piatti li prepara da sempre con autenticità e semplicità". 


Nel libro parli di "uomini foglia", quelli che emigrano. 
Tra gli uomini foglia però si possono individuare due categorie: i cittadini del mondo, "emigranti per scelta" e quelli che, invece,  sono costretti ad emigrare e si sentono "stranieri ovunque".  Secondo te gli emigranti italiani a Monaco appartengono più alla prima o alla seconda categoria? 
Cosa si può fare per aiutarli ad integrarsi? 

"Credo che il sentirsi più o meno stranieri sia legato al modo in cui si affronta il diverso. Se il confrontarsi con il nuovo fa paura ci si rifugerà sempre nel conosciuto che dà sicurezza e se ne rimarrà imbrigliati. Se si accetta la sfida di ritrovarsi in un
contesto nuovo con apertura ed entusiasmo si impara ad apprezzarlo e a creare un nuovo gusto della vita mischiando gli ingredienti della propria cultura originaria a
quelli della nuova e non ci si sente più stranieri. Conosco persone che sono emigrate perché costrette da una situazione difficile e che ora sono completamente integrate e felici. Tra gli italiani a Monaco esistono entrambe le categorie. Chiaramente una delle prime difficoltà che si incontra trasferendosi qui è la lingua. Chi non parla tedesco tende a circondarsi di italiani e questo non è sempre positivo, si rischia di ricrearsi lo stesso mondo da cui ci si è allontanati. Un consiglio è quello di imparare la lingua, l’alternativa di parlare solo inglese con i tedeschi a me personalmente non convince ma so che per molti è valida, e poi di immergersi nel nuovo mondo per scoprirlo e innamorarsene". 

Quando siamo all'estero ci sentiamo davvero semplicemente italiani (come dice la protagonista del libro) o continuiamo a marcare le differenze che caratterizzano Nord e Sud e che di fatto continuano a dividerci ?

"Per me come per la protagonista del mio libro, Giulia, è stato vero il primo caso. Il fatto di allontanarsi dal proprio paese spesso fa perdere i campanilismi e permette una visione di più ampio respiro. La protagonista si riferisce naturalmente all’atteggiamento dei tedeschi nei confronti degli italiani. Che alcuni italiani invece,insieme al loro bagaglio culturale, si portino anche pregiudizi e campanilismi ostili e quindi poco intelligenti non lo posso purtroppo escludere. Mi augurerei di no".


Salvatore Bufanio


Scorri e guarda le foto della presentazione 
e la video-intervista a Valeria Vairo:



Lo chef Leonardo Palazzo

Un momento della presentazione

Valeria Vairo

Francesca Giudice e Valeria Vairo
Un momento della presentazione
I piatti preparati dallo chef

Lo chef Leonardo Palazzo 

Valeria Vairo

Mario Trabalza e Valeria Vairo
La copertina del libro 


 
Copyright © 2016 Buongiorno Monaco - Il portale per gli italiani a Monaco di Baviera Tutti i diritti riservati -