BREAKING NEWS

29/01/17

La musica di YouTube in Germania




YouTube ha finalmente trovato un accordo con GEMA, la società che in Germania riscuote i diritti di autore e autorizza la riproduzione di musica e video: il precedente contratto di licenza era scaduto nell'aprile del 2009 e da sette anni non si era giunti ad un nuovo accordo e YouTube aveva iniziato a bloccare tantissimi video musicali per evitare possibili azioni legali.  
Video musicali di nuovo disponibili su YouTube

Lo stop di YouTube è arrivato nell’aprile del 2009  e i contenuti di circa 67 mila artisti iscritti alla società sono stati bloccati. 

La decisione di GEMA era stata molto criticata dalle grandi case discografiche: «Penso che i dirigenti della società non siano ancora giunti all’era digitale - ha detto Edgar Berger, amministratore delegato della filiale di Sony Music Entertainment a Monaco- e  per  colpa loro gli artisti e le case discografiche stanno perdendo milioni di euro». Il portavoce della Universal Music aveva aggiunto: «GEMA non ha evidentemente compreso i nuovi sviluppi del mercato musicale internazionale». 

Una ricerca del 2013 aveva calcolato l’estensione del divieto in Germania: nel paese risultava bloccato il 61,5 per cento dei 1.000 video più visti su YouTube in quel momento, contro lo 0,9 per cento degli Stati Uniti. Non era possibile accedere, per esempio, alla versione originale di Gangnam Style o a molti video di Justin Bieber, tra i video più visti in assoluto su YouTube.

I dettagli commerciali del nuovo accordo raggiunto in questi giorni tra YouTube e GEMA non sono stati resi noti attraverso un post del 1 novembre, sul blog ufficiale di  YouTube, in cui si parla di una vittoria per i musicisti di tutto il mondo e per  gli utenti tedeschi che avrebbero potuto vedere i video senza problemi.  
«YouTube ha raggiunto uno storico accordo con GEMA, il che significa che a partire da oggi, più musica sarà disponibile su YouTube in Germania. «Questo accordo - conclude la nota -  riflette un impegno di lunga data».

Posta un commento

AVVERTENZE: I commenti contenenti spam saranno rimossi.
[ Per contattare lo staff di BuongiornoMonaco scrivi a buongiornomonaco@gmail.com ]

 
Copyright © 2016 Buongiorno Monaco - Il portale per gli italiani a Monaco di Baviera Tutti i diritti riservati -