Il Coronavirus si diffonde in Germania: aggiornamenti ora per ora


Aggiornamento del 28 febbraio 2020, ore 10 - Un portavoce del Ministero della Salute a Monaco di Baviera ha fatto saper giovedì sera, 27 febbraio 2020,  che un uomo della Media Franconia è risultato positivo al Coronavirus. L'uomo aveva avuto contatti con un italiano infetto in Germania. 
L'italiano ha saputo di essere positivo solo una volta tornato in Italia. Sono in corso ulteriori accertamenti per identificare se altre persone hanno avuto contatti con l'uomo. 


ATTENZIONE! Le persone che risiedono a Monaco e che hanno avuto contatti con una persona a cui è stato diagnosticato COVID-19 negli ultimi 14 giorni durante il loro viaggio in Italia, devono contattare immediatamente l'Ufficio sanitario di Monaco all'indirizzo gs-is-mw. @ Muenchen.de o telefonare al numero  : 089-233 47819 (hotline, lunedì - giovedì, 8.30 - 15.00, venerdì 8.30 - 12.00, sabato - domenica 10.00 - 12.00). Questo deve essere sempre fatto, indipendentemente dall'aspetto dei sintomi. 
Il ministero della salute invita i cittadini che hanno viaggiato in Italia e che al loro ritorno presentano sintomi influenzali a non uscire di casa ed evitare contatti con altre persone a titolo precauzionale.  Le persone interessate devono contattare immediatamente il loro medico di famiglia o il pediatra per telefono o chiamare il medico di guardia al numero 116 117. In seguito sarà comunicato come procedere. 


Aggiornamento del 27 febbraio, ore 20:40: In Baden-Wuerttemberg sono state confermati altri quattro casi di Coronavirus. Tre di loro hanno partecipato tra il 19 e il 21 febbraio ad un incontro di lavoro a Monaco di Baviera al quale era presente  - secondo quanto afferma l'Istituto Robert Koch di Berlino -  anche un italiano che ha poi scoperto in Italia di esserepositivo al Coronavirus.  I tre pazienti sono attualmente ricoverati in una clinica.  
Il quarto caso è stato segnalato dal distretto di Böblingen: un 25enne che è stato infettato in Italia. 




Aggiornamento del  28 FEBBRAIO 2020 - ORE 9  Altre 20 nuove infezioni sono state annunciate anche nella Renania settentrionale-Vestfalia, nel Baden-Württemberg, in Assia e in Baviera dalla sera precedente.

Il primo paziente affetto dal virus ad Amburgo è un dipendente del Centro medico universitario Hamburg-Eppendorf (UKE) ed è recentemente tornato da una vacanza in Italia. 

L'Associazione medica tedesca ha invitato i cittadini con solo lievi malattie a evitare di visitare il medico al fine di permettere le visite a chi presenta i sintomi del virus o chi potrebbe essere a rischio di averlo contratto. 

La forte preoccupazione nella gente nasce dal fatto che alcune persone che hanno contratto il virus non presentano alcun sintomo, ma possono a loro volta infettarne altre. I tamponi, inoltre, nonostante siano stati riportati casi di persone asintomatiche positive al virus, non vengono eseguiti di norma su persone che non presentano i tipici segnali dell'influenza stagionale (raffreddore, tosse, febbre).  Questo è uno dei principali motivi di affollamento degli studi medici. 

Occorre ricordare ancora una volta che dal virus si può guarire, così come è avvenuto per le 16 persone che dopo un periodo di cura di oltre 14 giorni non presentano pi sintomi. 

Nuova Vecchia