Coronavirus, morto in Egitto il primo tedesco infetto

A comuncarlo è il Ministero della salute Egiziano, al Cairo.
L'uomo, un 60enne di origine tedesca, sarebbe arrivato in Egitto una settimana fa e sarebbe deceduto dopo aver contratto il Covid-19.

Secondo quanto riferito dal portavoce del ministero, Chalid Megahid, il turista tedesco si sarebbe spostato il 6 Marzo dalla città di Luxor (nel sud dell'Egitto) verso la località marittima di Hurgada. Dopo la partenza, l'uomo, si sarebbe sentito male ed essendo aumentanta la sua temperatura corporea, sarebbe stato trasportato in una clinica in Badeort Hurghada dove, effettuato il test, sarebbe risultato positivo all'agente patogeno Sars-CoC-2 e per questo curato in terapia intensiva. 
Il turista tedesco avrebbe rifiutato il trasferimento in un altro ospedale, dove sottoporsi a quarantena. Il suo stato di salute sarebbe considerevolmente peggiorato, per portarlo alla morte domenica.
Non è ancora chiaro come e dove l'uomo abbia contratto il virus. 

In Egitto sarebbero stati confermati 15 casi di Coronavirus. Tra questi, una persona sarebbe già guarita.


Ulteriori informazioni saranno diffuse a breve.

Nuova Vecchia
Coronavirus a Monaco di Baviera
(dati aggiornati al 01.04.2020)
CASI POSITIVI: 2.926 GUARITI: 487 DECEDUTI: 9