Coronavirus, in Germania 80.000 casi positivi. Merkel: "Valuteremo dopo Pasqua se prolungare misure restrittive"


Il governo tedesco ha concordato con i governatori dei laender di prolungare di due settimane fino al 19 aprile le restrizioni ai movimenti dei cittadini e alla vita pubblica per combattere l'emergenza coronavirus. 

Poco più di una settimana dopo aver vietato gli assembramenti di più di due persone, il governo di Berlino continuerà a chiedere ai tedeschi di restare nelle loro case, ha dichiarato la cancelliera Angela Merkel in una nota dopo aver consultato i 16 governatori regionali. 
Il governo riesaminerà il lockdown dopo Pasqua. 

In Germania al momento in cui scriviamo, 02 aprile 2020, ore 12, ci sono 77.981 casi positivi e 931 morti.  

"Oggi non possiamo fare dichiarazioni su come andremo avanti dopo Pasqua", ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel in una conferenza stampa telefonica con i media tedeschi a proposito della durata delle misure di contenimento. 

La crescita del contagio è leggermente diminuita ma non abbastanza da giustificare previsioni a lungo termine, ha specificato la cancelliera. "Martedì dopo Pasqua sarà il momento in cui le autorità competenti, mediche e politiche, in Germania si riuniranno per fare di nuovo il punto della situazione" ha aggiunto. 
Nuova Vecchia