Coronavirus, focolaio a nord-est di Monaco di Baviera: 500 braccianti in quarantena



Circa 500 lavoratori di una fattoria  a Mamming, a nord-est di Monaco di Baviera sono stati messi in quarantena dopo che 174 di loro sono stati rilevati positivi al test sul Coronavirus. 

Le autorità hanno effettuato uno stretto screening del lavoratori  dopo che sette braccianti erano risultati positivi al Covid-19.

Werner Bumeder, un funzionario locale, ha spiegato che la scelta di messa in quarantena di 500 lavoratori è stata fatta per "proteggere la popolazione" ed ha sottolineato che il focolaio interessa un gruppo molto ristretto di persone. 

La Germania si è già trovata ad affrontare focolai in luoghi di lavoro: a giugno 1.500 lavoratori di un impianto di confezionamento della carne erano risultati positivi al test.

Salvatore Bufanio 
Nuova Vecchia