Coronavirus, verso la chiusura delle discoteche in tutta Italia


16 agosto 2020 - Quella di stasera potrebbe essere l'ultima serata danzante in Italia. Sì, perché gli oltre 600 contagi di ieri  e i ragazzi ricoverati in condizioni severe spaventano il governo.

E' iniziata alle 16 la riunione con i governatori convocata dal ministro degli Affari regionali Francesco Boccia che potrebbe concludersi con la decisione di chiudere da subito in tutta Italia qualsiasi luogo dove si tengano serate danzanti: discoteche, sale da ballo e lidi. 

Fino ad oggi solo Calabria e Basilicata hanno chiuso le discoteche, ma la priorità del governo è assicurare la riapertura delle scuole tra meno di un mese in sicurezza. 

Il coordinatore del Cts Agostino Miozzo e l'assessore regionale alla Salute del Lazio D'Amato avevano sollecitato interventi del governo. 

Nuova Vecchia