Coronavirus, in arrivo limitazioni più severe in Baviera. Söder: "Situazione è grave"



Il Governatore della Baviera, Markus Söder, ha annunciato in conferenza stampa l'arrivo di restrizioni più severe per contrastare l'aumento dei contagi da Covid-19. 

Da mercoledì prossimo, 9 dicembre, ci saranno limitazioni all'uscita più severe e coprifuoco notturno, tra le 21:00 e le 5:00 nel caso in cui l'incidenza dei nuovi contagi su 100.000 ogni 7 giorni, superi i 200 casi. 

Si potrà quindi lasciare la propria abitazioni per motivi di assoluta necessità: lavoro, visite mediche e acquisti.  Le restrizioni sui contatti, dovrebbero essere allentate dal 23 al 26 dicembre. 

"Dobbiamo continuare ad agire in modo coerente - ha detto Söder -  perché non possiamo accettare l'elevato tasso di mortalità in Germania. I tassi di contagio sono ancora troppo alti ed è per questo che dobbiamo agire fino a Natale, evitando un continuo tira e molla".

LE NUOVE RESTRIZIONI 

La gastronomia e le strutture culturali e ricreative rimarranno chiuse fino al 10 gennaio. Per far fronte alle perdite derivanti dalle chiusure, il governo federale ha stanziato 17 miliardi di aiuti. Le 

Le riunioni private con parenti, amici e conoscenti sono limitate a un massimo di cinque persone dalla stessa famiglia e un'altra famiglia fino al 23 dicembre. Dal 23 dicembre in poi, saranno possibili incontri "con la famiglia o gli amici più stretti" per un massimo di dieci persone. I bambini fino a 14 anni di età sono esclusi da questa regola. Questo allentamento  dovrebbe essere applicato al massimo fino al 1 gennaio 2021. Quindi le regole precedenti si applicheranno di nuovo fino al 10 gennaio 2021.

Non ci saranno fuochi d'artificio di Capodanno in luoghi pubblici e strade affollati. I regolamenti esatti dovrebbero essere determinati dalle città e dai comuni. Non ci sarà alcun divieto generale sulla vendita di fuochi d'artificio.


Nuova Vecchia