Vaccino anti-Covid, in Germania iniettate per errore dosi 5 volte superiori a quelle prescritte



Hanno ricevuto per errore dosi del vaccino contro il Covid-19 cinque volte superiori a quella 'prescritta'. E' accaduto in Germania a otto persone (sette donne e un uomo), tutti dipendenti di una casa di riposo, che si sono sottoposti al vaccino. Cinque dosi a testa. L'incidente risale al 27 dicembre 2020. 


Quattro degli otto sono stati successivamente ricoverati in ospedale, tenuti sotto osservazione dopo aver lamentato sintomi simili a quelli dell'influenza. Gli altri sono a casa. Le autorità hanno poi fatto sapere che secondo le informazioni della tedesca Biontech durante la fase 1 della sperimentazione sono state somministrate senza conseguenze gravi dosi  fino a 100 microgrammi, rispetto agli abituali 30, senza conseguenze gravi. L'azienda ha anche difeso il suo prodotto con la chiara indicazione "fila multidose, il cui contenuto va diluito prima dell'uso".

Reazioni locali sul punto dell'iniezione e sintomi simili a quelli dell'influenza, secondo quanto reso noto, sono possibili in relazione alla dose, ma generalmente si tratta di reazioni da lievi a moderate e comunque transitorie.

Una portavoce di Biontech ha poi confermato che durante la sperimentazione sono state somministrate 

Nuova Vecchia